http://www.blogger.com/template-edit.g?blogID=18251599
25 giugno 2007
Vasco Comics #1-Basta Poco.


Amici, eccomi qua. Dopo più di un mese di silenzio eccomi con l'ultima mia fatica fumettistica di cui vi mostro in anteprima alcune vignette tratte dall'albo. Innanzitutto voglio darvi una data, un appuntamento: Il 5 Luglio.
In tutte le edicole uscirà il primo albo di quattro della serie Vasco Comics edito da Panini in collaborazione con lo studio Chiaroscuro, Enrico Brizzi e Vasco Rossi.
No, non è così come tutti erroneamente hanno pensato fino adesso... non si tratta della vita di Vasco Rossi a fumetti!
Il progetto Vasco Comics è ben altro. Vasco Comics è prima di tutto un progetto che si dipana tra tempi e spazi differenti.
Al centro ci sono Piernitro, Caleb e Junior, i tre protagonisti assoluti delle storie.
Tre bambini, per poi diventare tre ragazzi e un giorno ritrovarsi tre adulti.Ogni volta,con stili visuali e narrativi differenti.
Come quattro facce di una stessa medaglia, come quattro mondi paralleli, quattro favole, una dietro l’altra e nello stesso tempo una sovrapposta all’altra, sempre diverse, sempre uguali.
Quattro mondi, quattro sapori, quattro stili.
La stessa visione, lo stesso percorso.
Con slittamenti progressivi dell’identità e della coscienza, i tre ragazzi sballottati nello spazio e nel tempo acquistano progressivamente quella realtà, quella lucidità che gli manca. Alla fine, diventano umani, con le loro debolezze, le loro cicatrici, ma anche le loro illusioni, i loro sogni.
Ognuna delle quattro storie ha uno stile differente dato sia dal segno grafico e narrativo del disegnatore sia dall'impronta che Enrico Brizzi di volta in volta da alle storie, sempre nuove in ambientazioni differenti.
La prima storia, quella che ho disegnato io, ha per titolo Basta Poco ed è tratta dalla omonima canzone e video. Lo stile che ho utilizzato è un mix tra grottesco e umoristico con influenze manga che da un po' di anni a questa parte hanno contaminato visibilmente il mio stile.
In questa storia i ragazzini sono molto piccoli, trasgressivi, un po’ piccole pesti, un po’ novelli Qui Quo Qua in una Paperopoli che assomiglia a una qualsiasi città italiana di potere e controllo sui media.
Tutte le storie ruotano attorno ai quattro elementi naturali, il marchio a fuoco impresso alle storie. In questa storia l’elemento dominante è il FUOCO.
A parte i miei disegni, i colori sono stati curati dal grande Emanuele Tenderini e dai suoi efficientissimi collaboratori, Federico Toffano, Claudia Boccato e Cristina Toniolo.
Che dire di più? Vi ho incuriosito? Il progetto è di sicuro un progetto alquanto particolare e bizzarro. 4 numeri , 4 storie, 4 avventure, differenti ma legate tra loro, con di volta in volta una pagina introduttiva disegnata dal grande Gabriele Dell'Otto.
Tombola!
Buona lettura!
Donald
 
posted by Donald Soffritti at 5:04 PM | Permalink | 3 comments